Benvenuti all'Ecomuseo del
Lago d'Orta e Mottarone >>
AGENDA
notizie dal territorio
  ECO NEWS
notizie dall'Ecomuseo
 
CERCA  
AGENDA notizie dal Territorio

MOSTRA ”TENNIS” a Omegna

TENNIS
MICHELE BAZZANA / PESCE KHETE

a cura di Alice Ginaldi

 

Inaugurazione domenica 25 Settembre  2011 dalle ore 12:00

dal 26 settembre al 2 ottobre 2011 solo su appuntamento – tel. +39 032361593

 

CARS – Cusio Artist Residency Space

via Pastrengo 13 (zona industriale dei mille)

28887 Omegna – Verbania

 

Ingresso libero

www.carsomegna.com

 

CARS presenta il suo secondo appuntamento 2011 in chiusura del progetto di residenza che ha ospitato a giugno Pesce Khete e nel mese di luglio Michele Bazzana.

I due artisti concludono l’esperienza con la mostra TENNIS integrando i propri lavori in spazi comuni. Come da tradizione sportiva, l`allestimento sarà un “doppio” in cui la complicità dei due artisti porterà ad una combinazione compiuta delle opere esposte.

 

TENNIS è una partita giocata contro immaginari avversari speculari, ma anche una sfida individuale contro il tempo e lo spazio. Una coppia di artisti apparentemente agli antipodi i cui ruoli, sul campo della Nuova Faro, diventeranno interscambiabili.

Michele Bazzana è una creatura da ingegno e artigianato. Produce macchine celibi con l`unico scopo di trasmettere un`idea, un pensiero. Le invenzioni di Bazzana sono apparecchiature perfettamente funzionanti che, però, perdono motivo di esistere nel momento in cui entrano in azione. Possono essere autodistruttive e fungono da terapia curativa per l`ansia da prestazione, elevando il fallimento e la frustrazione a nuovi metodi di pronta guarigione. La forma di questi macchinari è integralmente determinata dalla loro funzione e i colori “li decide il ferramenta”. Arrivato in Piemonte, Bazzana si è lasciato trasportare dalla memoria delle onde dei suoi laghi, dalla leggenda di una Bugatti ritrovata in fondo al Lago Maggiore, dalla storia delle numerose cave di pietra e dalla modificazione geologica lenta e inesorabile del suo malinconico paesaggio.

Per Pesce Khete la pittura è un gesto indispensabile e autistico. Esiste e basta, nel bene e nel male, e a prescindere dal soggetto e dal tema. Conta solo il linguaggio. L`artista “disegna” le sue pitture con una tale intensità libidica da sentirsi, talvolta, costretto ad autocensurarle. Non scabrose nel contenuto, ma caricate eroticamente nella superficie, tra le venature delle pennellate e nel loro eccesso di pigmento. Per Pesce Khete gli oilsticks sono innanzitutto oggetti carichi di umori, odori e sensazioni tattili. Dal Lago d`Orta ha assorbito altrettante influenze sia atmosferiche che di costume. I suoi pennelli hanno riposato un po` di giorni per poi scatenarsi in una sfida tra lui e la memoria artistica della pittura, con i suoi vecchi cliché e il peso smisurato della sua storia.

 

 


Versione stampabile

 

allegati:
     > HOME PAGE
     > L'ECOMUSEO
     > IL TERRITORIO
     > DOVE SIAMO
     > CONTATTI
     > LINK

Iscriviti alla Mailinglist

Inserisci il tuo indirizzo email
 
       | CHI SIAMO
       | Amici dell`ecomuseo
       | Amici d`Oro
       | LAGO D`ORTA
       | Musei Aperti
       | Paesi del lago
       | Luoghi della fede
       | Edifici civili
       | Orta reloaded
       | ITINERARI
       | Giro Lago
       | Autori del lago d`Orta
       | SCUOLE
       | Percorsi di scoperta
       | Progetti didattici
       | DOCUMENTAZIONE
       | Dialetto
       | Pubblicazioni
       | Storia e Tradizioni
       | PIEMONTE ECOMUSEI
       | ECOMUSEO E GIOVANI
       | Concorsi
       | PhantomGhost
       | ASSOCIAZIONI
       | TURISMO
       | ENOGASTRONOMIA
       | Progetti

 

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedí al venerdí)
info: ecomuseo@lagodorta.net PEC: ecomuseo@lwcert.it
P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030
2006© LakeWeb s.r.l.